Il mio mondo di libri...

Sono stata a Macondo la prima volta quando avevo 13 anni a fianco del colonello Aureliano Buendia mentre suo padre gli faceva scoprire il ghiaccio, sono stata una serva accanto a Eva Luna, ho vissuto l'uccisione di Santiago Nasar,ho amato ai tempi del colera, eseguito autopsie al fianco di Kay Scarpetta mangiato le madeleine di Proust, ingoiato la punteggiatura con Joyce, amato, odiato, respirato i miei libri, ho vissuto qui e altrove........Non potrei vivere altrimenti senza una storia che mi allieti il sonno, senza l'odore della carta appena stampata, senza la gioia che mi assale quando trovo un libro in cui entrare.........E allo stesso tempo vivo davvero, non fraintendere, ma ho qualcosa in piu nella mia borsa, sul mio comodino, nella mia anima....

domenica, febbraio 24, 2008

Bohumil Hrabal - Una solitudine troppo rumorosa

Immagine di Una solitudine troppo rumorosa
35 anni a pressare libri vecchi istruendosi involontariamente, 35 anni tra la carta marcia perdendosi tra litri di birra e topi curiosi, 35 anni con un forcone in mano pigiando bottoni verdi e rossi e vivendo di libri e tra i libri, 35 anni tra zingare generose, fotografi per finta, zii un po' strambi e la pressa...ah quella pressa...35 anni in bilico sotto un baldacchino carico di libri...troppi libri, pesanti che non ti fanno dormire e minacciano di schiacciarti sotto il loro peso, come una vendetta...35 anni mi sembrano quelli che ci ho messo a finire questo libro, mai titolo fu più azzeccato, quella solitudine è talmente rumorosa da essere a tratti insopportabile...

2 commenti:

  1. sembra interessante! adoro i libri che parlano di libri!

    RispondiElimina